18mila i compratori registrati a Pitti Immagine Uomo

Secondo le ultime proiezioni in arrivo da Firenze, l'82esima edizione di Pitti Immagine Uomo dovrebbe chiudersi oggi con un leggerissimo aumento dei punti vendita esteri che hanno inviato propri rappresentanti all'importante vetrina sulle collezioni di menswear per la primavera-estate 2013. Mentre il calo nelle presenze degli italiani sarebbe del 12%.
Nello specifico, i negozianti della Penisola in visita a Pitti Uomo sono stati 10.500, mentre quelli in arrivo da oltre i confini nazionali 7.500, per un totale di 18mila compratori presenti. Il totale degli ingressi ammonta invece a 30mila unità.
La classifica dei Paesi esteri in termini di delegazioni vede in testa la Germania (stabile), seguita da Giappone (in aumento), Spagna (in calo), Gran Bretagna (in incremento), Francia (stazionaria), Usa (in progressione), Cina e Corea (entrambe con più punti vendita ma meno persone), Olanda (in flessione), Russia (in miglioramento) e Turchia (pure a segno più).
e.a.
stats