A Milano Moda Uomo 46 sfilate e un giorno in più

Mentre si attende l'annuncio delle novità messe a punto per la prossima settimana della moda femminile, si cominciano a delineare i dettagli organizzativi di Milano Moda Uomo, al via a gennaio con le anteprime degli stilisti per l’autunno-inverno 2009/2010. La bozza provvisoria approvata dal consiglio direttivo della Camera Nazionale della Moda Italiana aggiunge un giorno al calendario.
Dai quattro giorni dell’edizione “compressa” della scorsa stagione, la kermesse riguadagna così respiro, distribuendo gli appuntamenti da sabato 17 gennaio a mercoledì 21, con 47 sfilate per 46 marchi. Si parte in bellezza già dal primo giorno, con i défilé di Jil Sander, Missoni e Versace.
La decisione, spiegano dalla Cnmi, accoglie le richieste di buyer, giornalisti e operatori del settore, assicurando una ripartizione meno “tachicardica” dei rendez-vous e includendo anche l’ultimo giorno, il mercoledì, tra le date portanti: in chiusura compaiono infatti nomi blasonati come Giorgio Armani (con due catwalk), Fendi ed Ermenegildo Zegna.
“Stampa e compratori internazionali – sottolineano dalla Cnmi - avranno tutto il tempo di trasferirsi alla semaine de la mode parigina, al via nel pomeriggio del giovedì”.
Ma c’è chi, soprattutto tra i “big”, non rinuncia a qualche polemica: si teme che l’imminenza dell’evento francese oscuri comunque l’attenzione sulle passerelle del 21 gennaio, attirando già per quel giorno a Parigi i professionisti del fashion.
“Obiezioni sterili – ribattono dalla Camera -. Chi lamenta poca attenzione è qualcuno che vede il proprio brand in un’ottica privilegiata rispetto agli altri, ritenendo di avere più diritti”.
Resta nel frattempo più che confermato il timing della prossima edizione di Milano Moda Donna, che a partire dal 2009 si svolgerà da mercoledì a mercoledì (25 febbraio-4 marzo le date degli show dedicati all’autunno-inverno 2009/2010, 23-30 settembre quelle per la primavera-estate) e non più da sabato a sabato.
“Ci saranno certo delle novità, ma non toccheranno la formula dell’evento, che si manterrà in linea con quella riservata anche alle ultime sfilate”.
m.g.
stats