Accelerano i compensi nel punto vendita

Un’indagine di Suitex mette in luce l’incremento delle retribuzioni legate alla distribuzione finale e, al tempo stesso, l’evoluzione di figure professionali quali direttore di punto vendita, commesso, retail manager e visual merchandiser. La ricerca effuattata dall’azienda di Venezia, che dal 1984 si occupa di ricerca e selezione del personale del comparto moda, rileva innanzi tutto la crescita della busta paga diventata per questi professionisti, nel lasso di tempo di tre anni soltanto, decisamente più “pesante”: un direttore di negozio guadagnava nel 1999 da un minimo di 20.700 euro lordi all’anno ad un massimo di 56.800; nel 2001 il range è salito da 22.200 di minimo a 64.000 di massimo. Ma se si tratta di un negozio di una griffe la retribuzione è ben più alta: passa infatti da un valore medio di 112.800 euro nel 1999 a 134.200 euro nello scorso anno. Per quanto riguarda, invece, gli addetti vendita, nel triennio preso in considerazione dall’indagine, un commesso junior è passato da 15.750 euro a 17.000 euro, un senior da 26.000 a 27.900. Nell’esclusivo mondo delle griffe la retribuzione media è passata invece da 54.850 euro a 59.300. Anche una figura chiave del “commerciale” come quella dal retail manager registra passi avanti: se nel 1998 minimo e massimo di stipendio erano rispettivamente a 33.600 e 62.000 euro, lo scorso anno sono arrivati a 43.900 e 80.000 euro. Ma il vero boom, stando ai valori individuati da Suitex, l’ha conosciuto il visual merchandiser. Evoluzione della vecchia figura del vetrinista, questo professionista della “creatività” che coordina l’intera immagine del negozio, ha registratto un incremento dell’80% circa nella retribuzione. Il suo conpenso arriva anche a 60.000 euro all’anno. Ancora maggiori sono le possibilità di guadagno qualora si lavori come free lance e si sia particolarmente richiesti. In generale, la ricerca ha evidenziato una maggiore propensione a utilizzare professionalità più complete e qualificate in grado di svolgere con estrema competenza ruoli all’interno del punto vendita e a contatto con il consumatore.
e.a.
stats