Accessorize: da Londra a Milano

Accessorize, uno dei marchi vincenti del retail inglese, è sbarcato a Milano. Oltre al negozio recentemente aperto in via Torino, la catena di accessori è già presente a Roma, Firenze, Como e Trieste.
Nato nel 1984, il brand vanta un portfolio di 170 punti vendita in Gran Bretagna e Irlanda e 80 franchise in 20 Paesi diversi, dall’Arabia Saudita (15 store) alla Grecia (10), dagli Stati Uniti (10) al Sudafrica (6).
Accessorize - la cui arma è un assortimento giovane e colorato di borse, collane, cappelli, orecchini e quant’altro - fa parte di Monsoon Accessorize Ltd., che per il semestre conclusosi a novembre 2002 ha registrato un incremento degli utili pre-tasse del 14%, per un totale di 18,5 milioni di sterline, degli utili operativi del 13% e delle vendite dell’8%.
Nel periodo fino al 21 dicembre le vendite sono poi aumentate del 4%, per poi crescere ulteriormente dell’11% nelle due settimane successive. Una performance molto positiva che segue i risultati record dell’anno precedente, conclusosi a maggio, con aumenti del 32% degli utili pre-tasse per un totale di 31,4 milioni di sterline, delle vendite del 12% e del fatturato del 18%, con l’avvio di 60 nuovi punti vendita: 19 in Gran Bretagna e Eire, 41 all’estero.
Per l’anno in corso il programma di espansione del gruppo prevede l’apertura di 15 nuovi punti vendita in patria e di almeno 30 all’estero, tra cui quello di Bologna al via la prossima settimana.
p.o.
stats