Accordo fra Toray e Cargill Dow

In base a un accordo siglato nei giorni scorsi, Toray Industries produrrà e venderà in diverse regioni del mondo, fra cui Giappone ed Europa, la nuova fibra Ingeo che fa capo alla società americana Cargill Dow. Inoltre a Toray sarà concessa la licenza di utilizzo del marchio Ingeo.
Toray Industries – nome leader nel panorama internazionale delle fibre e dei tessuti, con attività in 19 Paesi – si aggiudica così la concessione su licenza della tecnologia, dei marchi e della fornitura di materie prime per realizzare e commercializzare la fibra Ingeo e relativi prodotti fabbricati con il polimero PLA (acido prolattico) di Cargill Dow, alla base di questo materiale. Sono previste anche iniziative congiunte di promozione e comunicazione.
Come specificano i comunicati ufficiali, l’ "affinità elettiva" tra Cargill Dow/Ingeo e Toray nasce da un comune impegno nel conciliare prodotti all’avanguardia con il rispetto dell’ambiente: infatti, se da un lato Ingeo è la prima fibra sintetica al mondo che deriva al 100% da risorse rinnovabili annualmente (tra cui il mais), dall’altro Toray ha impostato il piano denominato "Project New Toray 21" su tre direttive, ossia sviluppo in un’ottica "environmentally friendly", sicurezza e benessere.
a.b.
stats