Addio a Mr. Swatch

È morto all’età di 82 anni Nicolas Hayek, fondatore di Swatch Group e "papà" dei famosi orologi di plastica, che negli anni Ottanta divennero di culto. Il carismatico businessman è deceduto in seguito a un arresto cardiaco a Bienne, in Svizzera, dove fino all'ultimo momento ha lavorato nella sua società.
Secondo una nota ufficiale rilasciata dalla sua azienda, i meriti più grandi di Hayek, noto anche come Mr. Swatch, “sono stati l’enorme contributo nel salvataggio dell’industria svizzera dell’orologeria, oltre alla fondazione e allo sviluppo commerciale del Gruppo Swatch”.
Attualmente è il figlio di Hayek, Nick, a guidare l’azienda, che conta 19 brand compresi tra il settore lusso e il mass market, come Breguet, Blancpain, Omega, Longines, Rado, Tissot e naturalmente Swatch.
Nato nel 1928 in Libano da padre americano e madre libanese, Hayek è stato un imprenditore coraggioso, che riuscì nella difficile impresa di dare nuova forma all’orologeria svizzera in un momento in cui molte aziende chiudevano per bancarotta, soffocate dalla concorrenza degli economici segnatempo al quarzo di provenienza asiatica.
Pensatore creativo e non convenzionale, Hayek ha ricevuto due lauree honoris causa in legge ed economia dalle università di Neuchatel e Bologna. È stato anche insignito della Legion d'onore di Francia.
m.g.
stats