Adidas cresce (+4,8%) nel terzo trimestre del 2008

Il big dello sportswear Adidas (nella foto, un modello della collezione Adidas by Stella McCartney) ha registrato, nel terzo quarter dell’anno, ricavi per 3,08 miliardi di euro, in progresso del 4,8% a cambi correnti, e un utile netto di 302 milioni di euro (+1,5%): nei primi nove mesi del 2008 il fatturato si è così attestato a 8,22 miliardi di euro (+4,4% sul 2007). Le incertezze globali dell’economia freneranno nel 2009 la crescita di turnover e profitti.
Nel terzo trimestre sono aumentate le vendite per i brand Adidas (+10,2%) e TaylorMade-adidas Golf (+3,5%) mentre Reebok, rilevata nel 2005, ha accusato una flessione dell’8,7%. A livello distributivo, buone le performance in Europa (+6,3%), Asia (+14,1%) e America Latina (+52,8%); delude il Nord America (-13,3%). Nei primi nove mesi dell’anno l’utile netto si è portato a quota 588 milioni di euro (+10,9% sul 2007), mentre il gruppo ha messo a segno significativi incrementi di fatturato in tutte le aree, a eccezione dell’America del Nord (-16,8%). Nel dettaglio dei marchi, si conferma l’impasse di Reebok, con una flessione del 10,1% nelle vendite rispetto all’analogo periodo del 2007.
La società di Herzogenaurach, che in primavera lancerà la nuova linea Adidas Slvr (vedi fashionmagazine.it del 3 novembre 2008), conferma che l’aumento dei ricavi nel 2008 dovrebbe concretizzarsi a un tasso “high-single-digit” (come precedentemente comunicato), mentre le stime sulla crescita nel 2009, che certamente risentirà della difficile congiuntura economica, saranno presentate con il bilancio d’esercizio 2008 il prossimo marzo.
d.p.
stats