Adidas migliora anche nell'ultimo quarter

Adidas ha chiuso il quarto trimestre 2008 con ricavi per 2,57 miliardi di euro, in aumento del 6% rispetto allo stesso periodo del 2007 (+4% a cambi costanti). La buona performance ha consentito al gruppo tedesco dello sportswear di chiudere l'intero esercizio con vendite per 10,8 miliardi di euro, in progresso del 5% (+9% a parità di valute).
Sul fronte dei profitti operativi, l'ultimo trimestre ha registrato un +77% a 107 milioni di euro, grazie anche all'acquisizione dello specialista del golf Ashworth (vedi fashionmagazine.it del 14 ottobre 2008) e a minori spese di marketing. Nei 12 mesi, invece, la società ha segnato un +13% a 1,07 miliardi. Quanto agli utili hanno totalizzato, rispettivamente, 54 e 642 milioni (+151% e +16% le relative performance).
Si tratta di un altro anno record per Adidas che, come ha commentato il chairman e ceo Herbert Hainer, si spiega con il modello di business adottato: essere globali, diversificati e “consumer focused”.
In termini di fatturati annuali, a trainare il gruppo è il brand omonimo, mentre Reebok ha subito un -2%. TaylorMade- adidas Golf ha messo a segno invece un +7%. A parità di cambi, la crescita del società è risultata a doppia cifra su tutti i mercati di riferimento eccetto il Nord America (-8%).
Le previsioni del management sul 2009 sono di un calo del giro d'affari “low-to mid-single digit” e di una contrazione sia dei margini sia dei profitti.
e.f.
stats