Adidas: rallenta il business in Nord America nel 2003

Il Nord America dà del filo da torcere ad Adidas-Salomon: nel corso di una conferenza stampa al salone Ispo di Monaco, i portavoce del gigante tedesco dell'active hanno dichiarato che l'attesa ripresa su questo mercato è rimandata.
L'azienda di Herzogenaurach "non prevede vendite in crescita nel Nord America per il 2003". Secondo quanto precisato dal ceo Herbert Hainer, Adidas comincerà a ridurre i prezzi per questo mercato nel quarto trimestre, nel tentativo di frenare il calo delle vendite e degli ordini.
"Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi i consumatori nord americani vedranno molti nuovi atleti, prodotti e iniziative "firmate"Adidas a dimostrazione di quanto si siano intensificati i nostri sforzi nel loro Paese", ha detto Hainer. Nella prima metà dell'anno, infatti, le vendite in questa regione sono rimaste inavariate a parità di cambi, ma in realtà il numero degli ordini ha subito un calo tra il 10 e il 15%. Il gruppo ha ribadito gli obiettivi di vendita e utili per l'intero anno e ha dichiarato di aspettarsi buone performance in Asia, Europa e America Latina. Adidas prevede per il 2003 un incremento del 5% nel giro d'affari e utili in ascesa del 15%.
r.p.
stats