Adidas: un utile 2003 record, nonostante il rallentamento delle vendite

Adidas-Salomon ha registrato nel 2003 il più alto utile della sua storia, nonostante il rallentamento delle vendite, soprattutto negli Stati Uniti, e le fluttuazioni del tasso di cambio. Il gruppo tedesco di articoli sportivi ha chiuso il 2003 con un utile netto pari a 260 milioni di euro, in aumento del 14% rispetto al 2002.
Un risultato al massimo delle aspettative del gruppo, un po’ inferiore, invece, rispetto a quelle degli analisti. L’utile prima delle imposte è cresciuto del 12% a 438 milioni di euro, grazie a una significativa riduzione delle spese finanziarie.
Il fatturato 2003, penalizzato dal cambio e dalla “debolezza” degli Stati Uniti, è sceso del 4%, a 6.3 miliardi di euro. A cambio costante, le vendite sono invece cresciute del 5%, dicono dalla Adidas.
Il gruppo tedesco, nel 2003, ha registrato uno sviluppo in tutti i Paesi tranne che negli Usa, dove il sell out è diminuito del 16% nei primi nove mesi dell’anno.
Il ceo di Adidas, Herbert Hainer ha detto che il gruppo, per il 2004, ha messo a punto strategie per stabilizzare il business nel Nord America, prevedendo, a cambio costante, una crescita delle vendite dal 3 al 5%, così come un aumento degli utili almeno del 10%. Adidas comunicherà i risultati finali 2003 il prossimo 10 marzo.
rp
stats