Aeffe: ha un nome il fondo arabo che sarebbe pronto a rilevare il 49%

Si infittiscono i rumor su un'imminente cessione di una parte del pacchetto azionario di Aeffe a un investitore degli Emirati Arabi Uniti. Si tratterebbe di Istithmar, sussidiaria della Dubai Investment Agency. Ma dai portavoce della griffe giunge un "no comment".
Qualche giorno fa (più precisamente il 5 aprile, vedi fashionmagazine.it) si accennava alle "attenzioni" di un generico investitore di Dubai nei confronti della società romagnola cui fanno capo, tra gli altri, i brand Moschino, Pollini by Rifat Ozbek, Alberta Ferretti, Jean Paul Gaultier e Philosophy by Alberta Ferretti. Ora emerge un nome, quello di Istithmar appunto, che secondo il quotidiano Il Sole 24 Ore sarebbe in procinto di rilevare il 49% di Aeffe. Il condizionale è d'obbligo, in attesa che vengano diffusi comunicati ufficiali di conferma o di smentita.
a.b.
stats