Aeffe: in vista un nuovo investitore dagli Emirati Arabi

Il gruppo Aeffe, a cui fanno capo i brand Moschino, Pollini, Alberta Ferretti e Philosophy di Alberta Ferretti, potrebbe presto avere un nuovo azionista di maggioranza proveniente dagli Emirati Arabi, che si dice stia già analizzando i conti della società.
Secondo fonti di stampa, il gruppo con sede a Rimini è in trattative con un investitore di Dubai, che potrebbe decidere se acquisire o meno una quota pari al 20% del capitale questo mese. La società degli Emirati potrebbe rilevare il pacchetto azionario del gruppo finanziario Sanpaolo-Imi, entrato nell’azienda nel 2000, che avrebbe ormai rinunciato al tentativo di portare Aeffe in Borsa.
Le vendite della holding romagnola, che renderà pubblici i dati di bilancio 2005 nelle prossime settimane, hanno avuto un trend altalenante negli ultimi cinque anni, passando da 233,5 milioni di euro nel 2001 a 242,2 milioni di euro nel 2002, per poi scendere ancora a 233,8 milioni di euro nel 2003. Nel 2004 Aeffe ha archiviato l’esercizio con un utile netto di 4,6 milioni di euro e vendite per 246,1 milioni di euro. L’arrivo di un investitore arabo avrebbe senso in quanto il Medio Oriente, che insieme al Far East conta il 25% del fatturato, rappresenta un mercato chiave per la società.
fi
stats