Aeffe: l'utile annuale sale a 12,9 milioni di euro

Con un incremento del 10% nei ricavi, saliti a 293,2 milioni di euro, e una minore incidenza del tax rate, l'esercizio 2007 del gruppo Aeffe si chiude in utile per 12,9 milioni (+62% rispetto al 2006). Come anticipa il presidente esecutivo Massimo Ferretti, il 2008 inizia positivamente, con i risultati della campagna vendite per la primavera-estate in aumento del 10%.
L'ebitda del gruppo, che si è quotato lo scorso luglio, ha totalizzato 44,5 milioni di euro (+19,8%): un valore che include una plusvalenza di 2 milioni di euro realizzata con la vendita, in maggio, della Narciso Rodriguez. Il prêt-à-porter, in particolare, ha segnato un +28%, mentre calzature e pelletteria hanno messo a segno un +30,4%. L'ebit della società proprietaria dei marchi Alberta Ferretti, Moschino e Pollini (mentre Jean Paul Gaultier è in licenza) si è attestato a 333,7 milioni di euro, con un incremento del 27,6%.
Commentando i risultati annuali, Ferretti si è detto fiducioso di ottenere anche nell'esercizio in corso una buona crescita del fatturato e un aumento più che proporzionale per i profitti, nonostante il difficile andamento dei consumi.
e.f.
stats