Aeffe smentisce voci su cessione, ma cerca accordi per Pollini

Smentendo una notizia Reuters di ieri, la direzione del gruppo Aeffe ha dichiarato categoricamente di non aver dato mandato a Mediobanca per la vendita di Pollini. Per quanto riguarda questa realtà, alcune società avrebbero unicamente espresso interesse per "sfruttare" gli stabilimenti e il know how dell’azienda attraverso accordi di produzione.
Sostanzialmente si tratterebbe da parte di Aeffe di verificare eventuali opportunità di alleanze con terzi, per sfruttare a pieno la piattaforma Pollini, specializzata nelle calzature e nella pelletteria.
Nel primo semestre del 2009 il gruppo, cui fanno capo anche i marchi Alberta Ferretti e Moschino, ha totalizzato ricavi consolidati pari a 111,1 milioni di euro, in calo del 23,1%, mentre l’ebitda è passato in territorio negativo per 7,2 milioni (a fronte del precedente valore, positivo per 20,9 milioni). Il periodo si è concluso con una perdita netta di 10 milioni (dall’utile di 6 milioni dei primi sei mesi del 2008).
e.a.
stats