Aigner torna in passerella con nuovi progetti

Il rilancio di Aigner passa anche dalle passerelle milanesi, dove sfilerà lunedì primo marzo presso il Milano Fashion Center, dopo oltre due anni di assenza. Sotto la guida di Sibylle Schön, l’azienda di Monaco di Baviera ha intrapreso un piano di rinnovamento che prevede anche l’avvio di una nuova collaborazione.
Oltre ad aver ridefinito il rapporto con diverse realtà partner per le licenze, la maison ne ha inaugurata una di produzione e distribuzione con la Sabatini di Peccioli (Pi) focalizzata sul prêt-à-porter donna, una parte di primo piano nell’offerta di Aigner, che presenta anche abbigliamento maschile e pelletteria di lusso, sua specializzazione d’origine.
Accanto al rafforzamento del prodotto, incentrato su un concetto di “lusso pragmatico”, Aigner ha snellito strutture e processi, consolidando la propria rete di vendita su mercati chiave quali Europa, Medio ed Estremo Oriente. Oggi la griffe è presente in 49 Paesi e conta 118 monomarca in franchising e 438 punti vendita
m.g.
stats