Al Sil di Parigi visitatori in aumento

Il Salon International de la Lingerie di Parigi, svoltosi dal 28 al 31 gennaio, archivia l’edizione 2005 con i visitatori in aumento: 24.009 gli ingressi, che segnano un’avanzata del 4,2% rispetto al 2004. Sul totale, 12.462 i francesi (in progressione del 7,2%) e 11.547 gli stranieri (+1,1%).
Valgono una segnalazione, secondo gli organizzatori di Eurovet, la crescita dell’11% dei compratori belgi e quella del 5% relativa alla Corea del Sud. La “Top ten” degli ingressi da oltreconfine vede comunque e sempre in prima posizione l’Italia con 1967 visitatori, seguita, nel vertice, dal già citato Belgio (1.138) e dalla Spagna (886).
L’interesse suscitato dal salone dovrebbe servire a restituire fiducia all’industria del settore che, in generale, rivolge le proprie produzioni a un mercato che non cresce.
Anche un Paese come la Francia, dove le donne consacrano un budget di tutto rispetto all’acquisto dell’intimo - mediamente 103 euro l’anno - non fa registrare incrementi significativi. Secondo i dati dell’Ifm – Ctcoe, nel 2004 il fatturato della lingerie nell’esagono è stato pari a 2,6 miliardi di euro che, tradotto in parametri di crescita, dà solo un 1% in più in valore sull’anno 2003. Un ampio reportage sulla fiera e sui trend della lingerie autunno-inverno 2005/2006 saranno pubblicati sui numeri 1539 e 1544 di Fashion, in uscita, rispettivamente, il 21 febbraio e il 18 marzo prossimi.
m.b.
stats