Al nuovo a.d., Emanuele Pedrotti, il compito di guidare il rilancio di Fila Emea

È Emanuele Pedrotti il nuovo amministratore delegato del Gruppo Fila Emea. A lui il compito di guidare il rilancio del brand nell’area, con un piano quinquennale che fa leva sul prodotto, la distribuzione, la razionalizzione del’offerta.
In carica dall’1 giugno, Pedrotti proviene dalle fila della società di consulenza Alix Partners, dove curava i settori luxury e fashion. Ora è il momento di cimentarsi con le sorti di un’etichetta che ha sperimentato frequenti e deludenti cambi di testimone, dalla gestione Gemina alle promesse non mantenute di Cerberus, fino al periodo di controllo da parte del coreano Gene Yoon. Quest’ultimo, lo scorso anno, ha venduto la licenza perpetua per l’area Emea (allargata a India, Pakistan e Bangladesh) agli indiani del Gruppo Batra (già licenziatari inglesi di Fila) che, in partnership con il fondo di venture capital Barclays (60% i primi e 40% il secondo), hanno dato vita alla Integrix. Yoon, che ha tenuto per sé il marchio in Corea, ha ceduto la licenza perpetua per l’America latina a un gruppo brasiliano.
Oggi il fatturato aggregato di Fila Europe è di 250 milioni di euro, su un totale di un miliardo di euro complessivo delle tre anime Fila. Fra le leve strategiche, la creazione di una brand platform, gestita da Jan Valdmaa, ceo di Fila Emea, il quale è riuscito a coinvolgere nelle sue iniziative anche le altre due Fila, con l’intento di prendere insieme le grandi decisioni legate all’etichetta. Obiettivo: mantenere l’unitarietà della label, dividendo per tre il costo economico e pensando localmente a livello di prodotto.
In Europa la collezione mira a svilupparsi lungo le direttrici basic e vintage da una parte, sportswear-moda dall’altra. Grande enfasi sarà posta sul mondo del tennis e continueranno le sponsorizzazione della nazionale italiana di sci. Di recente è stato inaugurato il flagship di corso Como che rappresenta il nuovo concept, con l’obiettivo di aprire ulteriori canali (tre o quattro per ogni Paese) con i distributori locali.
c.me.
stats