Al via domani Modaprima 67 con Fashion Cube, un focus sulla ricerca

Parte domani la 67esima edizione di Modaprima, il salone milanese dedicato alle collezioni di moda programmata e ready to wear di abbigliamento e accessori uomo e donna. Le creazioni per l’autunno-inverno 2010/2011, con un’anteprima anche sulla prossima stagione calda, sono ospitate dagli spazi di Fieramilanocity (con ingresso da Porta Teodorico) fino a lunedì 30.
Sono 150 le collezioni presentate da 72 aziende ai buyer provenienti da tutto il mondo. Partecipano nuovamente alla kermesse brand come Algis, Bernardini, Maglificio Venezia, Sfizio by Plissé e Zanetti Moda, mentre si segnalano le new entry di Arduino Gironacci, Bon Bon, Carnevale, Cix & Co., Emmetrade, Franzoni, Ramas, Sorriso, T & T, Verderame.
"La strategia di Modaprima, giunta all’ottava edizione da noi organizzata, è quella di attuare un focus su scouting, qualità, ricerca e segmentazione dell’offerta – dichiara Agostino Poletto, vice direttore generale di Pitti Immagine –. In una fase economica ancora difficoltosa è importante proporre al nostro pubblico di buyer internazionali, il 45% del totale, collezioni di fast fashion con contenuti interessanti dal punto di vista di qualità e prezzo, con le quali rinnovare costantemente le proposte stagionali di prodotto".
Il salone riserva un occhio di riguardo alla ricerca, grazie all’area Fashion Cube curata dal visual designer Sergio Colantuoni e realizzata con il contributo delle società espositrici. In scena input e future tendenze moda declinati nelle installazioni visive, che seguiranno cinque temi: Sauvage, Useful, Wood, Edelweiss e Pottery.
La partnership tra Pitti Immagine e l’Istituto per il Commercio con l’Estero (Ice) ha dato vita a una strategia di promozione mirata verso i mercati emergenti, ma non solo. Canada, Corea, Danimarca, Giappone, Hong Kong, Portogallo, Stati Uniti e Russia sono alcuni dei Paesi invitati nel corso di questa edizione.
m.c.
stats