Al via domani Première Vision

Venti le new entry – di cui otto dal nostro Paese - al salone parigino dei tessuti che si svolge da domani a sabato 15 febbraio. Complessivamente le aziende che esporranno le collezioni per la primavera-estate 2004 saranno 734. Novità anche negli appuntamenti in fiera. I tessitori italiani che fanno il loro ingresso a Première Vision – che si tiene quest’anno in una data eccezionalmente anticipata rispetto al passato - sono: Lusi Ricamificio, Pizval, Ricamificio Junior, Olimpias Division Piobesi, Ambiente Uomo, Gruppocinque, Olmetto e Lanificio Angelico. Novità anche ai Forum: l’area Bests sarà riveduta e corretta al fine di rendere le informazioni ancora più chiare. Quanto all’esposizione Champ Libre, nella hall 5, sarà dedicata ai sensi, o meglio alle sensazioni percepite attraverso i tessuti. Le gamme colori presentate per la primavera-estate 2004 sono quattro: “Frémir”, per i rossi, “Epurer”, ovvero le tonalità fredde a base di blu e grigi, “Rafraichir” per i fruttati e “Assécher” per gli aspetti invecchiati. Quale sarà la differenza rispetto alle edizioni precedenti, a livello di trend? L’idea del non riproducibile, grazie a sapienti tecniche che creano effetti sorprendenti. Segnaliamo ancora che le hostess del salone saranno vestite da Agnès B, mentre per ciò che riguarda le attività rivolte all’estero, i Paesi su cui si concentrerà maggiormente questa edizione saranno Cina e Russia.
e.a.
stats