Al via domani a Bologna Lineapelle

La mostra internazionale di pelli, accessori, componenti, sintetici, modelli per calzatura, abbigliamento e arredamento presenterà al quartiere fieristico di Bologna, dal 7 al 9 maggio, le proposte per la primavera-estate 2003 di circa 1.500 espositori. La manifestazione punta a segnare un positivo cambio di marcia per il settore, in via di lenta ripresa, e ospiterà circa 1.050 espositori italiani e 458 stanieri, provenienti da 45 Paesi, su una superficie di circa 50.340 metri quadri. L’offerta è strutturata in concerie (636), presenti ai padiglioni dal 19 al 26 e al 37, accessori e componenti (658), dal 27 al 32, sintetici (172) al padiglione 36, stilisti (17) al padiglione Polivalente e, infine, altri professionisti del comparto al 29, 42 e 36 (1° piano). Vari sono inoltre gli appuntamenti che scandiranno la tre giorni dedicata a pelle e affini. Da segnalare, in particolare, oltre al centro servizi Trend Selection, il seminario “Quali modifiche al modello di business delle imprese moda" all’AreapelleClub (8 maggio) e il workshop internazionale dal titolo “Tecnologie per l’area pelle: prospettive, innovazioni e temi di ricerca” (10 maggio). A tradurre in concreto la volontà di Lineapelle di promuovere giovani risorse creative vi sarà anche quest’anno, al padigione Polivalente, un’area dedicata agli stilisti di domani, studenti delle scuole e giovani stilisti italiani e stranieri, selezionati da una giuria nell’ambito del concorso “Giovani Designers”. L’iniziativa, a partire proprio dall’edizione di maggio 2002, si articolerà nelle sezioni “Stilisti del futuro”, con la presentazione di lavori completi di prototipo e “Idee in crescita”, dedicata ai ragazzi che ancora non sanno cimentarsi con le tecniche di produzione, ma che esprimono la loro creatività con il disegno.
e.a.
stats