Al via domani a Lille il salone dei tessuti Tissu Premier

Con lo slogan "Invent fashion!" ("Inventa la moda!") si presenta a Lille domani e dopodomani il salone di anteprima sui tessuti della primavera-estate 2005 Tissu Premier, iniziativa dell’ente fieristico Eurovet. Circa 400 gli espositori e 7 mila i visitatori attesi.
Il target principale della manifestazione è la distribuzione organizzata, anche se l’obiettivo di Eurovet è indirizzare l’offerta anche in altre direzioni, come sottolinea la product manager per la promozione internazionale Cécile Jubin.“Il nostro obiettivo – dice - è rivolgerci anche ai creatori di moda e a chi opera nel prêt-à-porter, grazie a collezioni attentamente selezionate, che da un lato offrono un prodotto creativo anche se a prezzo competitivo e, dall’altro, spaziano dalla preview sull’estate 2005 (in netto anticipo rispetto a tutte le altre fiere del tessile), all’attualizzazione sull’estate 2004 e sull’inverno 2004-2005”.
Ricca la parte informativa della mostra, che si articola in diversi forum focalizzati sui trend, ma anche su materiali e composizioni racchiusi in un’apposita tessutoteca e sugli articoli più all’avanguardia ospitati in un’area ad hoc.
Perché Lille e non Parigi? “Perché molte delle catene che costituiscono lo ‘zoccolo duro’ dei visitatori si trovano nel Nord Europa, quindi logisticamente vicine a Lille – risponde Jubin -. Comunque questa città dista un’ora da Parigi, due da Londra e una quarantina di minuti da Bruxelles”.
Altra iniziativa firmata Eurovet è Future by Tissu Premier, un salone in programma a Roubaix (sede di un importante istituto di formazione tessile) il 12 e 13 maggio con le stoffe a elevato contenuto di innovazione.
a.b.
stats