Al via domani la 58esima edizione di Pitti Immagine Filati

Fortezza da Basso, 1-3 febbraio: a Firenze torna Pitti Immagine Filati con la presentazione in anteprima delle collezioni primavera-estate 2007 di filati per maglieria. Protagonisti 126 marchi e uno Spazio Ricerca dedicato al tema della casa-rifugio.
Tra i nomi presenti alla rassegna numero 58, dei quali 31 provenienti dall’estero (Austria, Canada, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Portogallo, Spagna, Svizzera, Turchia), figurano quattro nuovi brand: Chic-Tex, Linificio e Canapificio Nazionale, Somelos Fios e Toscano.
Evento clou della manifestazione sarà lo Spazio Ricerca, intitolato “Casa Maglia”, ispirato a diverse correnti architettoniche per individuare tre filoni di riferimento per la maglieria della primavera-estate 2007: naturale, tecnologico, riciclo. Il progetto è coordinato dal fashion designer Angelo Figus, con la collaborazione dell’esperta di maglieria Nicola Miller e di una new entry: la visual designer Jo Ann Tan.
La sperimentazione tecnologica sarà ospite invece di Fashion at Work, la sezione dedicata alle attività complementari del settore, che attraverso 35 espositori presenta tutte le novità in fatto di innovazione. A partire da Ocram, il “gobelin” del terzo millennio presentato da Marco Calzolai-wear art project e da Gemini, l’innovativa macchina da maglieria distribuita da IcoTessile.
Domani, presso la Sala della Volta, aprono i battenti anche due mostre: “Nostalgia di futuro” - un percorso emozionale sul lino realizzato da Ornella Bignami e Gherardo Frassa in collaborazione con Pitti Immagine Filati, Centro Lino Italiano, Linificio e Canapificio Nazionale e Master of Linen – e “Il mercato del creato” presso lo stand Lineapiù, con cinque aree di creatività interpretate da otto stilisti selezionati tra i vincitori dei più prestigiosi concorsi internazionali di moda per esprimere il valore dei filati Lineapiù.
a.t.
stats