Al via il nuovo monomarca milanese di The North Face

Ieri l’inaugurazione ufficiale dello store meneghino di The North Face. Lo spazio - 280 metri quadri su tre livelli - è il terzo a gestione diretta in Europa, collocato in centro città (nei pressi di Corso Vittorio Emanuele) e strategicamente vicino alle Alpi. Intanto, si profila un fitto calendario di new opening per il 2008 e il 2009.
“Milano ha un’energia unica ed è uno dei centri più importanti del mondo per quel che riguarda design e innovazione”, ha sottolineato Patrik Frisk, VP/General manager di The North Face a livello Emea (Europa, Middle East e Africa). I prodotti tecnici del marchio - specializzato nel settore dell’abbigliamento, dell’attrezzatura e delle calzature outdoor - sono destinati ad alpinisti, scalatori, atleti di sport sulla neve ma non solo. Gli amanti della natura e di uno stile di vita improntato al wellness troveranno apparel, scarpe, equipment (zaini, tende) all’interno del nuovo spazio di galleria San Carlo, presentati attraverso un concept che “incoraggia un desiderio di esplorazione tra i nostri clienti e la voglia di scoprire il brand e le caratteristiche tecniche in ogni parte del negozio”, ha spiegato Francesca Pozzi, direttore retail di The North Face Emea.
E il 2008 brulica di novità.“Altri store The North Face sono on schedule. Ad oggi i negozi avviati in partnership sono 31, ma diventeranno 37 entro la fine dell’anno. A settembre, invece, apriremo un punto vendita a gestione diretta a Birmingham”, ha sottolineato a fashionmagazine.it Francesca Pozzi, mentre già pensa all’imminente apertura - la settimana prossima - a Gerusalemme.
Non sono previsti altri shop in Italia quest’anno, mentre nuove aperture interesseranno Francia, Norvegia, Polonia, Svizzera e Regno Unito. Al Belpaese, comunque, la strategia retail di The North Face guarda con interesse per il 2009: Firenze, Torino, Aosta o Bologna potrebbero essere le possibili location, in un programma che prevede - nell’area Emea - dieci monomarca diretti e altrettante partnership entro l’anno prossimo. Con il neonato avamposto milanese, i punti vendita lungo lo Stivale hanno raggiunto quota sette: dal 2003, quando è stata inaugurata la prima vetrina a Livigno, i negozi del brand americano hanno registrato un forte e costante interesse da parte della clientela italiana, con brillanti performance di vendita che poco hanno risentito dell’attuale stagnazione dei consumi.
d.p.
stats