Al via la 66esima edizione di Pitti Immagine Uomo, con debutti eccellenti e ospiti speciali

Apre i battenti dopodomani la kermesse fiorentina dedicata alla moda maschile per la primavera/estate 2005: alla Fortezza da Basso, dal 24 al 27 giugno, saranno presenti 713 aziende con 806 marchi. 83 le new entry e più di cinquanta gli eventi à côté della manifestazione, tra cui la première di Roberto Menichetti e, domani sera, la performance dell’artista Vanessa Beecroft. A inaugurare il salone, anche il neo presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo.
Sarà proprio il numero uno della confederazione industriale a salutare l’avvio di Pitti Immagine Uomo numero 66, che si presenta agli addetti ai lavori con un allestimento rinnovato: la suddivisione fieristica rimane inalterata, ma è in questa edizione contrassegnata da un tema unico, all’insegna del romanticismo, attraverso l’installazione “Temporary Garden”. Anche l’area New Beat(s) acquista maggiore visibilità e autonomia, uscendo dai padiglioni e inventando uno spazio inedito: EnneBitown, una sorta di “accampamento” in legno, lamiera e plastica all’interno della Fortezza.
Quattro gli happening organizzati da Pitti Immagine: la performance VB53 dell’artista internazionale Vanessa Beecroft, che avrà luogo la sera del 23 giugno al Tepidarium del Roster; la prima mondiale della nuova collezione maschile firmata da Roberto Menichetti, che debutterà alla Manifattura Tabacchi la sera di giovedì 24; “Sportquake”, la mostra fotografica di Vogue Sport per Pitti Immagine Uomo nello spazio Alcatraz della Stazione Leopolda, con cento scatti di grandi fotografi dedicati a una visione fashion dello sport e, last but not least, nel Cortile di Palazzo Antinori, un’installazione-video con la proiezione di dieci short film dello stilista Ozwald Boateng.
Fitto il calendario degli altri eventi in programma da giovedì a domenica, tra i quali la mostra dedicata a Wim Wenders e allestita al Museo Ferragamo a Palazzo Feroni, la sfilata del giovane designer russo Denis Simachev, l’evento di teatro-danza organizzato da Two Flowers al Giardino di Boboli, la mostra-tributo a Salvador Dalì realizzata da Scabal nel centenario di nascita dell’artista, il cocktail di Corneliani per la presentazione del restauro di due importanti sculture conservate a Palazzo Pitti, l’inaugurazione della mostra dedicata a Emilio Pucci, la sfilata-party di Henri Lloyd in riva all’Arno, la presentazione del video-game di Mark Ecko, il lancio della nuova linea Levi’s con uno shooting fotografico firmato da Giovanni Gastel, la mostra organizzata da Fedeli per i 70 anni della sua fondazione e tanti altri… dentro e fuori salone.
Accanto all'evento della Beecroft, domani alle 16.30, presso l'Associazione Industriali (via Valfonda 9), è in programma la conferenza stampa sul tema "Reagire con determinazione per salvare il manufatturiero italiano, il suo design e i suoi valori", organizzato dal Comitato di eccellenza per la difesa e la tutela del Made in Italy.
a.t.
stats