Al via la terza edizione "sostenibile" del Samsung Young Design Award

Partono oggi le iscrizioni alla terza edizione del concorso ideato da Samsung Electronics Italia e patrocinato da Adi - Associazione design industriale, rivolto agli studenti delle scuole di design italiane. Per il 2009 il tema scelto è "la nuova energia dell’abitare". Al migliore, selezionato da una giuria di guru del design, un premio di 15mila euro.
Dopo il successo riscontrato negli ultimi due anni, il concorso si ripropone non solo come una competizione tra giovani talenti, ma soprattutto come percorso formativo per gli studenti, a cui viene data la possibilità di portare avanti le proprie idee creative, adattandole ai termini della gara. Per quest’edizione sono chiamati a progettare soluzioni digitali sostenibili, capaci di migliorare la qualità della vita quotidiana.
Dopo una prima fase di workshop che durerà fino ai primi di giugno, la giuria - composta da noti designer, docenti e professionisti del settore - selezionerà i 10 progetti finalisti tra quelli presentati. Da luglio, la seconda fase sarà volta a perfezionare ulteriormente gli elaborati. Infine saranno scelti i vincitori, la cui premiazione avverrà nel mese di novembre: al Gold Award spetteranno 5mila euro, al Silver 3mila euro e al Bronze 2mila euro. Il progetto che si distinguerà per completezza e innovazione riceverà i 15mila euro del Grand Jury Award.
Il nuovo sito www.samsungyoungdesignaward.com sarà costantemente aggiornato con informazioni e attività correlate al concorso, candidandosi a diventare un punto di riferimento importante per giornalisti, designer e appassionati. Al suo interno, anche un blog tematico e la possiblità di personalizzare la propria scheda utente aggiungendo il portfolio dei propri lavori o i link al sito personale.
“Quest’anno la sfida sarà quella di coinvolgere ancora più giovani, chiamati a mettersi in gioco progettando oggetti innovativi, ecologici, esteticamente accattivanti, ergonomici e tecnologicamente credibili, che possano configurarsi come una soluzione digitale sostenibile, in grado di innovare la qualità del vivere domestico” ha spiegato Steve Lee, presidente di Samsung Electronics Italia. Il gruppo sudcoreano, uno dei leader globali nei settori dei semiconduttori, delle telecomunicazioni, dei media digitali e delle tecnologie di convergenza digitale - ma con interessi anche nel campo della moda, grazie alla linea di prêt-à-porter Derercuny, disegnata da Mina Lee - ha dichiarato un fatturato 2007 di 105 miliardi di dollari ed è fino a oggi riconosciuto come uno dei marchi con il maggior tasso di crescita.
e.b.
stats