Allegri: al debutto la collezione 01.01.09 disegnata da Francesco Scognamiglio

Quattro appuntamenti per quattro défilé nelle sale presidenziali della stazione di Santa Maria Novella: Allegri, azienda-orgoglio del made in Italy, ha scelto Firenze per mostrare uno dei tre gioielli in cui ha razionalizzato la propria offerta. Oggi, con mini sfilate scandite nell’arco della giornata, ha fatto il suo debutto 01.01.09.
La collezione è disegnata da Francesco Scognamiglio, stilista dei più quotati fra quei giovani talenti che tengono alto il nome dell’Italia. “Avevo una grande voglia di esprimermi nell’uomo - ha dichiarato infatti il designer, visibilmente soddisfatto dell’ottima accoglienza ottenuta presso buyer e stampa -. Un bellissimo inizio d’anno, perché ho trovato con l’azienda un feeling eccezionale”.
E il risultato si è visto nella perfezione dei 15 pezzi che, come summa di una collezione molto più vasta, hanno espresso il senso di una proposta contemporanea. Silhouette smilze e asciutte - perché così piacciono ai ragazzi di oggi -, tagli perfetti e cura maniacale in ogni dettaglio. Degni di nota: i trench in nuove espressioni, che al tailoring accostano il pregio di tessuti come il cashmere o il mac di seta color sabbia, il panno per uno smilzo cappottino che ricorda l’aplomb della giacca da pianoforte. Fra i dettagli nascosti, una raffinata bullonatura che puntualizza, all’interno dei capi, il percorso della fodera. Infine, parka e giacche stile k-way con interno in marmotta e persino una vestaglia da camera.
Gian Maria Argentini, direttore generale, ha confermato che il nuovo corso di Allegri trova nei buyer un forte consenso. “La collezione Allegri Milano, che rappresenta il nostro dna, ha già avuto un’importante accoglienza presso i primi clienti cui l’abbiamo presentata. Ma la vera sorpresa è sicuramente questa collezione disegnata da Scognamiglio” ha infatti dichiarato, annunciando un progetto sugli accessori e programmi di espansione soprattutto verso i Paesi del Sud Est Asiatico.
Nel frattempo, indiscrezioni parlano di un nuovo, importante incarico per lo stilista di Napoli.
l.se.
stats