Alta Moda Roma: tutti gli eventi

Filo conduttore della kermesse romana sull'alta moda, l'immagine e la fotografia. Oggi si inaugurano due mostre: una su Irene Galitzine all'Auditorium e l'altra, intitolata "Damiani, de Nobili Tosi. Scene e costumi. Tre grandi artisti del ventesimo secolo", all'Accademia di Francia.
Fra i momenti clou di domani, la tavola rotonda organizzata da Alta Roma alle 15 all'Istituto Superiore Antincendio di via del Commercio, su "Etica dell'immagine di moda", rivolta ai talenti emergenti della comunicazione e del design. Il salone della caserma Sante Laria ospita la sera il défilé di Ettore Bilotta, preceduto da un'esposizione sui primi 100 anni del Comando Generale delle Fiamme Gialle.
L'opening ufficiale dell'Auditorium è fissato sabato 28, con la conferenza stampa di presentazione, alla presenza del presidente di Alta Roma Stefano Dominella e di altre autorità, e con due mostre fotografiche: una di Federico Garolla sulle origini dell'haute couture italiana e l'altra di Max Botticelli sull'universo femminile giapponese. Alle 14.30 sale in pedana Fausto Sarli, seguito da Roberta di Camerino, che porta per la prima volta nella capitale una rassegna di 80 abiti vintage dal 1950 al 1975 e riceve un premio alla carriera. Attesa, sempre il 28, per una new entry dalla Spagna, l'estroso Custo Dalmau con la linea Custo Barcelona, mentre per il portoghese Francisco Rosas, on show al Tempio di Adriano, è già la seconda volta alla kermesse. La giornata si chiude in bellezza con il duo Grimaldi/Giardina a Palazzo Bessi, poi tutti al party di Alta Moda Roma allo spazio Etoile.
Fra i protagonisti di domenica 29, spiccano i nomi di Marco Coretti, Gattinoni, Silvio Betterelli. Non manca un evento dedicato alle proposte per gli under 14, la passerella benefica Kids for kids. Dalle 18.30 alle 21.30 il magazine D de La Repubblica celebra i suoi dieci anni con la retrospettiva "Tra visione e sartoria", accompagnata da installazioni di Riccardo Tisci, Antonio Marras, Veronica Etro, Alessandro Dell'Acqua e Rossella Tarabini.
Nella scaletta di lunedì 30 occupa un posto di rilievo Lorenzo Riva al Tempio di Adriano, ma anche due sfilate-tributo, quella in omaggio a Irving Penn a cura degli allievi dell'Accademia Koefia sotto la guida di Fausto Sarli e l'altra su Elsa Schiapparelli, insieme a Nicola del Verme e allo Ied, presso il Maxxi di via Reni. Alle 21, appuntamento con Marella Ferrera al Tempio di Adriano.
Si chiude il 31 gennaio con un evento a cura del Comune di Sabaudia, Lella Curiel alla Protomoteca del Campidoglio, l'Accademia di Costume e Moda in pedana, un close up su Silvia Fontes, vincitrice di Mittelmoda e la premiazione di un concorso fotografico sul tema dei paparazzi, "Snapshot", indetto da Alta Roma e dal giornale Il Tempo e indirizzato ai ragazzi delle scuole. Alle 21 i riflettori si accendono su Renato Balestra. Non c'è, invece, come si vociferava in un primo tempo, Donatella Versace con i modelli super-lusso della Casa della Medusa.
Il primo febbraio, fuori calendario, Marta Marzotto presenta in via del Babuino 167 "Marta la paparazza-Come eravamo", un excursus fotografico sulla "Dolce vita" ieri e oggi.
a.b.
stats