AltaRomAltaModa, al via senza Gattinoni

AltaRomAltaModa, la kermesse capitolina dedicata al mondo dell'haute couture, si apre domani nell'ambito del complesso monumentale di Santo Spirito in Sassia. Fino all'11 luglio, importanti brand del settore calcheranno le passerelle romane presentando le collezioni autunno-inverno 2012/2013. Grande assente, la maison Gattinoni.
I rumor sulle defezione della casa di alta moda (vedi fashionmagazine.it del 20 giugno), sono stati confermati alla stampa specializzata dal presidente Stefano Dominella. Una decisione sofferta ma necessaria, visto che la maison, impegnata nella creazione degli abiti per il matrimonio della nipote del re di Riyad, non ha avuto modo di ultimare la collezione.
La manifestazione perde quindi un altro esponente di spicco dopo gli abbandoni, nelle scorse stagioni, di Lorenzo Riva e Marella Ferrera, ma si concentra su eventi, mostre e concorsi finalizzati alla valorizzazione del made in Italy.
"Il nostro obiettivo è quello di sostenere il sistema dell'artigianato, le piccole imprese locali e i giovani stilisti - ha dichiarato il presidente della Cciaa (Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma) Giancarlo Cremonesi - senza dimenticare le maison storiche e le grandi firme che fanno notizia e creano attenzione". Un impegno che si concretizza nell'inaugurazione delle mostre "Bianca Balti. Immagini di una favola di moda" al museo Mercati di Traiano (curata, tra l'altro, proprio da Stefano Dominella), "NU:S, la moda veste l'architettura" al Chiostro del Bramante e "Limited Edition a creatività illimitata", in collaborazione con Fendi e Valentino, dedicata a pezzi unici di nuovi designer, oltre che nei consueti appuntamenti A.I. Gallery e A.I. Fair, a cui si aggiunge Room Service, preview di abiti e accessori primavera-estate 2013, di scena al Grand Hotel Flora.
Secondo il calendario definitivo, a inaugurare la fashion week capitolina domani, in serata, ci saranno gli abiti di Sarli Couture, seguiti, nella giornata di sabato, dalla sfilata dei 12 finalisti dell'ottava edizione di "Who is on Next?", progetto di fashion scouting realizzato da Altaroma e Vogue Italia, dal fashion party di Luigi Borbone e dalla presentazione a cura dei ragazzi della scuola Ida Ferri. Delfrance Ribeiro, Gianni Molaro, Raffaella Curiel e Liborio Couture sono confermati per domenica 8 luglio, mentre Nino Lettieri, Antonella Rossi, Atelier Persechino, Jamal Taslaq e Giada Curti saranno protagonisti lunedì 9. I libanesi Tony Ward e Abed Mahfouz, insieme a Renato Balestra, sfileranno il 10, seguiti dagli studenti dello Ied. Previste poi per l'11 luglio le presentazioni dei final work realizzati dalle altre Accademie di moda e design del territorio.
m.d.a.
stats