Altea apre il suo primo flagship store a Milano

La storica azienda milanese di accessori Altea ha scelto corso Vercelli 11, nel capoluogo lombardo, per inaugurare il suo primo flagship store. Il programma di sviluppo retail prevede opening, oltre che in Italia, nel Vecchio Continente e nel Far East. “Contiamo di aprire, nell’arco di dieci anni, una decina di negozi in Europa, cinque dei quali nel nostro Paese”, ha spiegato a fashionmagazine.it Michele Sartori, titolare di Altea con il fratello Luca.
“Per quanto riguarda, invece, il Far East – ha proseguito l’imprenditore meneghino – attualmente disponiamo di cinque shop in Cina, di cui uno a Hong Kong: l’intento, insieme al nostro partner locale, è quello di arrivare a quota 36 entro la fine del 2010”.
Il progetto della nuova boutique – curato dallo studio Asq di Pia Karin Spreafico e Nicola Quadri – è giocato da un lato sul concetto di trasparenza, ottenuto con tagli razionali e simmetrici, e dall’altro sulla forza del colore e dei suoi abbinamenti.
La società Altea – che è nata, nel 1892, come negozio di cravatte all’angolo tra via Verri e via Montenapoleone e prende il nome da un fiore di montagna – chiuderà il 2005 con un fatturato di 35 milioni di euro, di cui il 70% determinato dalle vendite di accessori (sciarpe, cravatte, foulard, borse, guanti, eccetera) e il restante dalle collezioni di abbigliamento femminile e maschile.
e.c.
stats