Anci sostiene la tutela della salute del consumatore

Prosegue l’impegno di Anci contro l’immissione sul mercato europeo di merci non conformi alle normative Ue: ha infatti collaborato alla stesura di una bozza per l’applicazione del Reach (il regolamento comunitario che riguarda la registrazione, la valutazione e l’autorizzazione delle sostanze chimiche) correlata ai settori tessile e calzaturiero. Si intensificano intanto i progetti promozionali, con una mostra-evento e il convegno annuale.
Attraverso il Cimac (Centro Italiano Materiali di Applicazione Calzaturiera) e a seguito dell’accordo con l’Associazione Tessile e Salute, le direzioni competenti del Ministero della Salute e l’Istituto Superiore della Sanità, l’Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani torna dunque in prima linea per arginare i pericoli nei quali può incorrere il consumatore, partecipando alla stesura di un progetto che è stato sottoposto alla firma del viceministro con delega alla Salute.
”Siamo in attesa di un riscontro da parte del Ministero – commenta il presidente di Anci, Vito Artioli – che speriamo voglia esprimersi favorevolmente, in quanto la sua approvazione consentirebbe la richiesta di controlli riguardanti la regolarità dei prodotti importati da Paesi extra Ue e dunque il rispetto delle norme che preservano la salute dell’utente finale”. “Per esempio - chiarisce Artioli – sarebbe più facile contrastare i casi di contaminazione delle calzature con il dimetilfumarato, un agente biocida che è stato utilizzato all’interno degli imballaggi di scarpe di provenienza extraeuropea per limitare il formarsi delle muffe”.
Proseguono nel frattempo le iniziative promozionali di Anci: il 3 dicembre il MoMA di New York ospiterà la mostra-evento “Inner Treasures-The secret story of fashionable platform in Italy”, organizzata in collaborazione con Ice in occasione della manifestazione Ffanny. Fil rouge sarà il plateau, con una retrospettiva storica dagli anni Trenta fino a metà dei Seventies. Sabato 21 novembre è invece la data del convegno annuale, dal titolo “Approccio strategico e visione internazionale per i brand italiani: quale futuro post crisi per l’Italia?”. L’evento, alla Fiera di Rimini, si aprirà con la presentazione dei risultati di uno studio sul tema, realizzato da Corporate Value Associates-Cva.
a.t.
stats