Andrea Cannelloni nominato direttore creativo di Boss Orange

Andrea Cannelloni, già head of designer delle collezioni Boss Orange uomo e donna, è stato promosso direttore creativo del brand. Annunciata anche l’apertura di negozi monomarca Boss Orange.
Cannelloni, novarese di nascita ma di origini marchigiane, ha lavorato in passato per il Gruppo GFT, C.P.Company, Ermenegildo Zegna, Trussardi, dedicandosi agli sviluppi delle parti sportswear dei vari marchi.
Dal 1998 lavora a Metzingen, headquarter della Hugo Boss, dedicandosi al côté sportivo del brand.
Ha seguito il progetto Boss Orange fin dalla sua nascita, nel 1999, prima come product manager, poi come head of designer, ora come direttore creativo.
Lo stilista era ieri a Milano per presentare le collezioni primavera-estate 2006, stagione che vede il debutto della donna Boss Orange, un total look completo – scarpe, gioielli, accessori e costumi da bagno compresi - già presentato con una sfilata-evento a Berlino in luglio, durante il salone Bread & Butter (vedi fashionmagazine.it del 25 luglio 2005) e a Tokyo la settimana scorsa.
“È stato molto eccitante per me affrontare la sfida di Boss Orange al femminile – racconta Cannelloni - perché la donna è diversa dall’uomo fin dall’approccio e dalle motivazioni per cui si veste: i suoi driver sono la curiosità, la sensibilità, la sensualità”. “Ho dovuto coniugare questi elementi – prosegue lo stilista – con una identità Boss Orange già esistente, fatta di dinamismo, creatività, passionalità, vitalità, per tradurla al femminile e per fare questo ho dovuto sperimentare quella parte di femminino che è in fondo a ogni uomo”. Il risultato è un look spontaneo, appassionato che sorprende con dettagli originali e divertenti.
La consegna è fissata per gennaio 2006 in circa 300 punti vendita nel mondo: le attività di marketing previste includono una campagna media mondiale, un’intensa attivita di pr e l’apertura di negozi monomarca Boss Orange.
c.mo.
stats