Annunciati i vincitori della terza edizione dell'Incubatore della Moda

Stamattina a Palazzo Marino, l’assessore alla Ricerca, Innovazione, Capitale Umano del Comune di Milano, Luigi Rossi Bernardi, il presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, Mario Boselli, e Francesco Alberoni hanno presentato gli stilisti selezionati per la terza edizione dell'Incubatore della Moda. Si tratta di A-lab Milano - alias il trio Alessandro Biasi, Andrea Orazi e Simona Costa -, Cristiano Burani, Cristina Miraldi, Mauro Gasperi e Paolo Errico. “Cinque start up - ha spiegato Boselli - scelte tra 80 candidature da una giuria di addetti ai lavori. Un’iniziativa importante non solo per Milano ma per tutta la moda, finanziata grazie a una visione generosa di questa amministrazione comunale, particolarmente vicina al fashion system”. Il presidente di Cnmi ha voluto anche citare Lectra per il supporto tecnologico all’operazione. Da parte sua, Rossi Bernardi ha ringraziato Boselli, il direttore di Cnmi, Giulia Pirovano e Paola Arosio, sempre di Camera Moda, per l’impegno profuso nel progetto che ha definito “un luogo di sviluppo di competenze”, ricordando che lo sforzo del Comune nella promozione di start up si esprime in diversi settori e conta già oltre un centinaio di imprese “incubate”. Alberoni ha invece paragonato questo tipo di iniziative alle botteghe artigiane rinascimentali, in quanto permettono ai giovani, come avveniva allora, di inserirsi automaticamente nel sistema produttivo. Una considerazione confermata dalle esperienze raccontate da due partecipanti dei precedenti Incubatori. L'assessore Rossi Bernardi ha anche anticipato che l’Incubatore avrà la sua nuova sede nel Fashion Institute of Milan, l'edificio che accoglierà il nuovo centro polifunzionale di eccellenza dedicato alla moda e destinato a ospitare attività di ricerca e alta formazione, mentre Boselli ha annunciato i prossimi appuntamenti del progetto, previsti per settembre: un défilé organizzato in collaborazione con l'Istituto per il Commercio estero a Tokyo, al Midtown Center, e la sfilata all'interno del calendario ufficiale di Milano Moda Donna.
c.mo.
stats