Antichi Pellettieri: ceduta la partecipazione in Mosaicon Usa

Mosaicon Spa, controllata di Antichi Pellettieri, ha siglato un accordo con About the Brand Llc per la cessione dell'intera partecipazione detenuta in Mosaicon Usa Inc., attiva nella distribuzione dei brand in passato appartenenti al Gruppo Mosaicon. Raggiunta con le banche un'intesa di massima sul debito.
"Non si è ravvisata l'opportunità strategica di proseguire tale attività": questa la motivazione riportata da una nota di Antichi Pelettieri, controllata del Mariella Burani Fashion Group, che ieri si è visto convertire dal Tribunale di Reggio Emilia l'amministrazione straordinaria in fallimento, (vedi fashionmagazine.it di oggi). Il trasferimento del pacchetto di Mosaicon Usa è avvenuto a un valore simbolico e in più ha comportato l'assunzione, da parte di Mosaicon Spa, di taluni debiti commerciali della unit americana, in gran parte verso società precedentemente appartenenti al gruppo stesso, per un valore di 1,3 milioni di euro.
In questi giorni Antichi Pellettieri ha anche raggiunto un'intesa preliminare con gli istituti di credito sui principali aspetti della ristrutturazione del proprio debito. Le banche - spiega un comunicato - ritengono di poter proporre ai rispettivi organi deliberanti l'adesione a una manovra finanziaria con precise caratteristiche. Tra queste, "l'esdebitazione della società mediante modalità atte a realizzare l'effetto esdebitatorio, quali la rinuncia o la conversione in equity del credito, per un importo derivante dalle esigenze che saranno evidenziate in sede di approvazione del bilancio al 31 dicembre 2011, e che comunque non eccederà la somma complessiva di 51,4 milioni di euro". L'intervento di ripatrimonializzazione prevederà la copertura delle perdite mediante l'utilizzo in parte dell'attuale capitale sociale e, in parte, di una porzione dei crediti verso l'azienda, che sarebbero rinunciati o convertiti in azioni attraverso la sottoscrizione da parte degli istituti di credito di un aumento di capitale riservato.
I punti essenziali di questa manovra sono subordinati, tra l'altro, alla valutazione, da parte delle banche, del bilancio di Antichi Pellettieri al 31 dicembre 2011, la cui approvazione da parte del cda è prevista domani, mentre l'assemblea dei soci è in programma il 28 giugno in prima convocazione e il 5 luglio in seconda.
e.f.
stats