Antichi Pellettieri: con le plusvalenze, +32,5% i ricavi e +45,5% i profitti

Antichi Pellettieri ha chiuso il 2008 con un +32,5% del giro d'affari, a 397,7 milioni, e un utile netto di 38,4 milioni, dai precedenti 26,4 milioni (+45,5%). Positivi i segnali di inizio 2009: nel primo bimestre il fatturato ha registrato un +7%.
Lo scorso anno la controllata del Mbfg ha inoltre raggiunto un ebitda di 76 milioni di euro (+59%) e un ebit di 52,8 milioni (+47,1%). Come spiega la società del lusso accessibile in una nota, queste performance, in analogia con quella dei ricavi, tengono conto della plusvalenza derivante dalla vendita del 49% di Ap Bags al fondo di private equity 3i (vedi fashionmagazine.it del 20 giugno 2008).
L'incremento del turnover riflette anche il buon andamento di brand in portafoglio quali Baldinini (+32%) e Braccialini (+22%), come pure la crescita organica nei mercati emergenti (+17,6%), con Russia ed Est Europa in testa.
Il cda di Ap, analogamente a quanto avvenuto per il Mbfg (vedi news di oggi), “ha ritenuto opportuno non proporre la distribuzione di un dividendo”.
e.f.
stats