Antichi Pellettieri: si lavora per la ristrutturazione del debito

I commissari straordinari del Mariella Burani Fashion Group sono al lavoro non solo per evitare il fallimento del gruppo reggiano, ma anche per la rinegoziazione con le banche dell'accordo di ristrutturazione del debito della controllata Antichi Pellettieri, a tutt'oggi quotata in Borsa.
Al 31 marzo di quest'anno, la posizione finanziaria netta consolidata del Gruppo Antichi Pellettieri è negativa per 68,9 milioni di euro, in miglioramento di 9,7 milioni rispetto allo scorso febbraio, soprattutto grazie al contributo di Baldinini e Mosaicon (dopo la cessione della partecipazione in Coccinelle).
Come emerge da un comunicato di fine aprile, le negoziazioni in corso con le banche, necessarie per il riequilibrio economico-finanziario e quindi per consentire la continuità aziendale, hanno portato a uno slittamento dei termini di approvazione del bilancio al 31 dicembre 2011. La riunione del cda è ipotizzata per fine mese, mentre l'approvazione dell'assemblea dovrebbe avvenire per fine giugno.
e.f.
stats