Aquascutum avvia una trattativa in esclusiva per la cessione con il licenziatario cinese

Aquascutum, entrato da qualche settimana in amministrazione straordinaria, è pronto ad essere acquistato da Ygm Trading di base a Hong Kong, già titolare della licenza del brand inglese in 42 Paesi dell'Asia. Il curatore di Aquascutum, la Frp Advisory, ha infatti avviato una trattativa in esclusiva che dovrebbe finalizzarsi il 9 maggio.
Se l'operazione dovesse andare in porto, Ygm Trading acquisirebbe il controllo del business e degli asset del brand inglese, battendo sul tempo una lunga lista di offerenti, che si erano dimostrati interessati a mettere le mani su Aquascutum. Nell'elenco dei pretendenti figurava il colosso dell'abbigliamento maschile Cooper & Stollbrand, che si è detto molto deluso dalla notizia della trattativa in esclusiva, avviata con Ygm.
Infondati invece i rumours circolati a proposito di un possibile interesse nell'acquisizione di Aquascutum da parte di Ittierre: il gruppo guidato da Antonio Bianchi, che ha attivo un accordo di licenza per la produzione e la distribuzione del ready to wear uomo e donna, ha sottolineato di essere interessato al fatto che il marchio britannico trovi presto un acquirente proprio a fronte dell'accordo di lungo termine stipulato lo scorso anno.
an.bi.
stats