Arena: il fatturato cala del 4%, ma i vertici sono ottimisti

In piena ristrutturazione, Arena guarda al futuro con ottimismo: nel 2003 il fatturato è sceso a quota 83,8 milioni di euro, soprattutto a causa dell’uscita dal business del fitness. Ma in alcuni mercati la situazione sta migliorando.
In Francia, per esempio, la società svizzera specializzata nel settore swimwear ha riportato un incremento delle vendite, mentre l’Italia rappresenta un fronte prioritario. La decisione di centralizzare le buying operation delle sussidiarie europee dovrebbe dare i suoi frutti già da quest’anno. Sono in atto, inoltre, migliorie interne dal punto di vista dell’informatizzazione.
Arena, marchio registrato dal 1973 quando si staccò da Adidas-Salomon, è stato acquisito nel 2002 dal fondo di equity Investitori Associati III e da tre manager della società, che lo hanno rilevato dalla tedesca Blb-Beteiligungsgesellschaft Gamma, sussidiaria della Bayerische Landesbank. Le vendite worldwide della linea ammontano a circa 300 milioni di euro, di cui il 25% realizzato nel Far East, dove il trademark è di proprietà dell’azienda di abbigliamento Descente.
rp
stats