Arena: nel 2002 esce dal breakeven e valuta l'Ipo

Sulla base dei dati preliminari, il gruppo dello sportswear Arena conta di chiudere il 2002 in profitto, dopo il pareggio del 2001. Il management sta considerando la possibilità di quotare in Borsa la società.
A sostenere i numeri di bilancio, un margine lordo salito a 7,3 milioni di euro, dai 6,2 del 2001 e un Ebitda margin (incidenza del margine operativo lordo sul fatturato) dell'8,4% dal 6,5% dell'anno precedente. Le vendite consolidate sono però scese a 87 milioni dai 95,7 del 2001. In particolare, in Italia il fatturato è diminuito a 43 milioni di euro, dai precedenti 48,7. In calo anche le vendite in Germania (a 9 milioni), mentre in Francia hanno registrato un miglioramento (a 22,5 milioni). I dati non includono le vendite delle licenze che, se considerate, porterebbero a un ammontare globale del fatturato retail pari a 310 milioni di euro (-1,5%).
Dalla Investitori Associati - fondo di private equity e parte preponderante nell'operazione di management buyout che ha interessato Arena un anno fa - fanno sapere che è in fase di valutazione l'eventuale quotazione in Borsa dell'azienda. La società attualmente sta realizzando performance al di sopra dei target previsti nel business plan del ceo Cristiano Portas, che si aspetta un Ebitda margin del 9,5% nel 2005 con ricavi per circa 100 milioni di euro. Per quest'anno il margine lordo è stimato a 7,7 milioni (Ebitda margin dell'8,7%), con un recupero del giro d'affari che dovrebbe arrivare a 90 milioni di euro, grazie anche a un aumento degli investimenti nel marketing, che dorebbero raggiungere l'11% delle vendite. In quest'ottica, l'azienda ha comunicato recentemente che investirà nelle sponsorizzazioni sportive oltre il 25% del budget destinato ad attività di marketing e comunicazione. Tra i leader nel settore waterwear, Arena ha concluso il 2002 con un contratto che la lega alla Federazione Ialiana Nuoto per i prossimi otto anni, nella veste di sponsor tecnico e fornitore ufficiale. Fra le società sponsorizzate a partire dal 2003 anche Le Fiamme Gialle, tra le migliori squadre italiane di nuoto.
e.f.
stats