Armani special guest al gala per l'opening della mostra "Superheroes: Fashion and Fantasy"

Intensa trasferta newyorkese per Giorgio Armani. Questa sera lo stilista sarà il padrino al gala di beneficenza del Costume Institute del Metropolitan Museum per l’inaugurazione della mostra "Superheroes: Fashion and Fantasy". Ad affiancarlo, gli amici e co-chairs George Clooney, Julia Roberts e Anna Wintour.
La rassegna, che espone circa 60 modelli (costumi cinematografici e abiti di alta moda) è stata studiata per presentare il supereroe nella sua funzione di suprema metafora per la moda e nella sua capacità di dare potere al corpo umano e di trasformarlo. Questa mattina Armani ha partecipato alla conferenza stampa presso il Metropolitan Museum of Art con Harold Koda, curatore del Costume Institute e Andrew Bolton, curatore della mostra. Nel primo pomeriggio è stato ospite d’onore da Saks Fifth Avenue, dove si è celebrata l’apertura dello spazio Giorgio Armani Beauty, recentemente ampliato, e dove ha firmato copie del libro di reportage fotografico “Armani Backstage”. In occasione della visita, Saks Fifth Avenue ha dedicato tutte le 31 vetrine alla griffe.
Questa sera, insieme a George Clooney e Julia Roberts, raggiungerà Harold Koda e Anna Wintour per dare il benvenuto agli ospiti del gala di beneficenza del Costume Institute. Al tavolo d’onore, tra gli altri, ci saranno anche Tom Cruise e Katie Holmes, David e Victoria Beckham, John Mayer, Zhang Ziyi, Camilla Belle ed Emile Hirsch.
Domani, in mattinata, lo stilista parteciperà a una sessione speciale di “questions and answers” con 250 studenti di fashion design presso il Fashion Institute of Technology di New York (FIT) e subito dopo si recherà al pranzo in suo onore ospitato dal Couture Council del Museo del FIT, sponsorizzato da Swarovski, presso la Hearst Tower. Qui il creatore milanese riceverà da parte del Couture Council il premio Global Fashion Leadership (prima edizione), che gli sarà consegnato da Glenn Close, come riconoscimento per “la grandezza della sua moda e la sua influenza sull’abito contemporaneo.”
La presenza nella Grande Mela sarà per Armani l’occasione per visitare anche la location del negozio Armani/Fifth Avenue, che dovrebbe aprire i battenti a inizio 2009.
c.me.
stats