Armani/Chater House debutta a Hong Kong

Tremila metri quadri totali, sviluppati su tre livelli: inaugura oggi a Hong Kong, in Central, Armani/Chater House. E’ il più grande punto vendita al mondo del gruppo Armani dopo quello di Via Manzoni 31 a Milano. Un’attesa premiata, quella dell’inaugurazione del grandioso building in Chater Road: per la prima volta le due collezioni principali dello stilista – Giorgio Armani ed Emporio Armani - vengono presentate in uno stesso edificio, insieme alla collezione rivolta ai giovani AJ/Armani Jeans e alle recenti linee Giorgio Armani Cosmetics e Armani Casa. Un vero punto d’incontro, ancor prima che un negozio, il mega store raccoglie sotto un unico tetto (2.000 metri quadri di superficie di vendita) capi d’abbigliamento, accessori, occhiali, orologi, gioielli, cosmetici, fragranze, libri, fiori, arredi per la casa e la cucina italiana. Anche sul fronte architettonico non mancano le novità: Giorgio Armani si è avvalso della consulenza degli architetti Massimiliano e Doriana Fuksas per realizzare l’Emporio Armani, l’AJ/Armani Jeans, l’Emporio Armani Caffè, l’Armani Libri, l’Armani Fiori e il Giorgio Armani Cosmetics. Unica eccezione, rispetto alla progettazione di tutto il building, è il monomarca delle prima linea che, come di consueto, porta la firma di Claudio Silvestrin. Chater House è l’ultimo complesso di edifici e negozi realizzato da HongKong Land, il gruppo dell’ex colonia britannica leader negli investimenti, nella gestione e nello sviluppo del settore immobiliare.
e.c.
stats