Artisan Corner: gli artigiani di Gucci in tour mondiale

I migliori artigiani fiorentini che plasmano la famosa pelletteria di Gucci diventano protagonisti del progetto Artisan Corner, che in una sorta di tour li condurrà in giro per il mondo per tutto il 2010, facendo tappa in alcuni selezionati store della griffe, dove potranno dare al pubblico dimostrazione della loro abilità (nella foto, un artigiano di Gucci al lavoro).
Osaka e Tokyo in Giappone, Parigi e Roma in Europa, San Francisco, Beverly Hills, Chicago e New York negli Stati Uniti sono le prime fermate previste dall’iniziativa che, dopo l’estate, raggiungerà anche altre città asiatiche ed europee, tra cui Londra.
Nel corso di ogni evento, gli artigiani della doppia G realizzeranno alcune delle più iconiche borse Gucci, cambiando soggetto a seconda della città interessate. Tra i modelli proposti ci sono la Bamboo, la New Jackie, la New Pelham e la G Wave, oltre ad articoli di piccola pelletteria.
All’interno di ogni boutique sarà allestito un piccolo laboratorio ad hoc, composto da tavoli da lavoro, una macchina per cucire, uno stand per le pelli, attrezzi in metallo e pannelli di sfondo che illustrano l’evoluzione del prodotto, dai mood board agli schizzi. Sarà inoltre proiettato un video con le immagini di artigiani al lavoro nel corso degli anni. Il tutto a beneficio dei clienti, che per la prima volta potranno ammirare la tecnica che si cela dietro le creazioni in pelle della maison.
Giovedì 18 marzo l’Angolo dell’Artigiano approderà nel negozio Gucci di via Condotti a Roma, dove resterà fino al tutto il giorno successivo e sarà festeggiato con un cocktail e una presentazione in anteprima delle collezioni primavera-estate 2010.
m.g.
stats