Avendis Capital si aggiudica Charles Jourdan

Dopo avere dichiarato bancarotta lo scorso agosto ed essere stata "corteggiata" dalla Guy Laroche, la Casa calzaturiera francese Charles Jourdan è finita in mani svizzere: l'ha infatti acquistata l'investment company di Ginevra Avendis Capital per 1 milione di euro.
Avendis Capital ha intenzione di investire una somma complessiva di 5 milioni di euro, tra quest'anno e il prossimo, per dare ossigeno all'azienda, il cui general manager sarà Philippe Cardon: quest'ultimo, già executive di Vivarte, ha anche rilevato una quota di minoranza nella società, che ha archiviato lo scorso anno con un debito di 9 milioni di euro su vendite pari a 24 milioni. Non solo. Il numero dei dipendenti è passato da 430 a 212 unità.
Obiettivo di Cardon (che in un primo tempo aveva appoggiato Ymg Trading International, proprietaria di Guy Laroche, nella scalata al brand) è riposizionare Charles Jourdan sul target del lusso e destinare i due terzi della produzione a stabilimenti esteri. Il manager intende inoltre dare un'accelerata allo sviluppo della collezione "By CJ", di immagine giovane e di prezzo più contenuto rispetto alla prima linea.
go
stats