Avvio al rallentatore per i saldi

Il caldo eccessivo del primo weekend dei saldi, ma anche la situazione di mercato ancora critica, hanno frenato lo shopping a prezzi scontati. A Milano, Federmoda parla di "un inizio moderatamente positivo": l’incremento rispetto allo scorso anno è stato solo dell’1%, mentre lo scontrino medio è sceso da 177 a 168 euro. Codacons rileva una "partenza in sordina" nelle città italiane già interessate dai ribassi.
Sempre secondo l’organizzazione per la tutela dei consumatori, a causa delle temperature torride la gente ha preferito il mare (soprattutto domenica) o in alternativa i centri commerciali che garantiscono l’aria condizionata. In generale, comunque, anche chi si è riversato nelle strade cittadine si è spesso limitato a studiare prezzi e vetrine.
A Milano mercoledì sera, per rilanciare il business, è prevista la maratona notturna delle vendite di fine stagione, con l’adesione al momento del 40% dei negozianti.
e.c.
stats