Baldinini: "La situazione dei Burani non ci coinvolge"

Dall'azienda di calzature e accessori in pelle Baldinini, partecipata da Antichi Pellettieri (business dei leather goods del Mariella Burani Fashion Group) con una quota del 60%, l'a.d. Gimmi Baldinini spiega perché la situazione critica del Gruppo Burani non lo coinvolge.
Come sottolinea l'imprenditore, cui fa capo il 40% del capitale, “nel corso del 2009 i dipendenti sono passati da 200 a 232 e a fine anno è stato inaugurato, presso la sede di San Mauro Pascoli (Forlì-Cesena) un factory mall di 1.500 metri quadri, per un investimento di 10 milioni di euro” (vedi fashionmagazine.it del 19 novembre). Conferme positive anche dai numeri, secondo la maison. “La flessione generale sul mercato - dicono - è stata intorno al 30-40% mentre Baldinini ha chiuso il 2009 con un fatturato totale di 73 milioni di euro, in calo del 18%”. L'utile stimato dovrebbe, invece, attestarsi a 4 milioni. L'indebitamento risultante al 30 novembre è di 7 milioni di euro, mentre il rapporto debt/equity è pari a 0,4.
e.f.
stats