Barneys aumenta il capitale e si espande a Chicago

Istithmar avrebbe aumentato di 25 milioni di dollari il capitale di Barneys New York per assicurare il normale svolgimento delle spedizioni autunnali e tranquillizzare venditori e agenti, preoccupati per eventuali mancanze di liquidità. L’insegna, nel frattempo, ha aperto un nuovo store a Chicago.
“Barneys ce l’avrebbe fatta anche senza questo aiuto, ma volevamo dare un segnale per mitigare il nervosismo dei nostri partner”, ha minimizzato su wwd.com David Jackson, ceo di Istithmar World Capital (realtà che acquisito Barneys nel 2007), facendo cenno a un supporto “consistente”, ma senza confermare la cifra di 25 milioni.
L’aumento di capitale arriva in un momento cruciale dell’anno, nell’imminenza degli ordini invernali e in coincidenza con l’inaugurazione di uno store di circa 8mila metri quadrati in 15 Oak street a Chicago, che rimpiazza e raddoppia l’insegna al civico 35 della stessa via. Insieme a quelli di Madison Avenue (New York) e Beverly Hills, lo spazio di Chicago è stato finora il best performer.
m.g.
stats