Basic Net: risultato negativo per 1,3 milioni di euro

Performance al 30 settembre 2003 in frenata per il gruppo Basic Net. Le vendite realizzate dai licenziatari si sono attestate a 160,3 milioni di euro, segnando un -19,2% rispetto al 2002. Il fatturato consolidato del gruppo torinese è sceso a 51,6 milioni di euro dai 74,3 di un anno fa. L’utile prima delle imposte è negativo per 1,3 milioni di euro.
Su quest’ultimo – mette in evidenza la nota economica diffusa da Basic Net – incide negativamente la svalutazione integrale del credito verso il gruppo Giacomelli per 4,1 milioni di euro, resasi necessaria a seguito della dichiarazione di insolvenza del retailer da parte del tribunale di Rimini e della conseguente richiesta di amministrazione straordinaria.
Mentre la riduzione del giro d’affari è da imputare principalmente alla prevista assenza dei ricavi legati alle attività di sponsorizzazione della nazionale italiana di calcio e, in particolare, alle vendite connesse ai campionati mondiali di calcio realizzate nello scorso esercizio.
A pesare sui ricavi, inoltre, ci sarebbe anche il processo di ristrutturazione in corso sui mercati francese e spagnolo.
e.a.
stats