Basicnet riduce le perdite e spinge su Usa e Cina

Il gruppo Basicnet nel 2001 ha realizzato un fatturato consolidato di 105 milioni di euro (+7,3%) e ridotto le perdite a 2,7 milioni (contro i 17,4 del 2000). Avviate partnership strategiche per la distribuzione negli Usa e in Cina. La società di Torino, che controlla i marchi Kappa, Robe di Kappa e Jesus Jeans ed è quotata a Piazza Affari, ha chiuso perciò il bilancio 2001 con risultati "positivi - si legge nella nota di commento - frutto del piano strategico triennale 2001-03 impostato dal management a seguito della profonda crisi di tutto il settore dello sportswear manifestatasi nel 2000". Tra le strategie messe in atto, la focalizzazione sul core business, la semplificazione della struttura societaria e il potenziamento sui mercati esteri. A questo proposito, Basicnet ha recentemente siglato accordi di partnership con Reda Sports Inc., gruppo americano specializzato nella distribuzione di abbigliamento sportivo cui fa capo un network di oltre 10 mila retailer, e con Li-Ning, operatore leader in Cina che controlla una rete distributiva di abbigliamento e attrezzature per lo sport con 12 società retail, 115 distributori, 782 negozi in licenza e oltre 2.000 punti vendita. A sostegno dello sviluppo dell'attività, Basicnet può contare su un finanziamento della durata di sei anni stipulato con alcuni istituti di credito per un valore di 26,25 milioni di euro.
l.t.
stats