Benetton, Bulgari e Luxottica in primo piano con l’S&P/Mib

Soltanto tre titoli a rappresentare il settore moda nell’indice azionario S&P/Mib che, a partire dalla seduta odierna, manda definitivamente in pensione il Mib30. Gli "eletti" nell’indicatore più rappresentativo del mercato azionario italiano sono Bulgari, Benetton e Luxottica.
Lanciato il 2 giugno 2003, l’S&P/Mib è realizzato da Borsa Italiana e Standard & Poor's e conta attualmente 40 azioni, dalle 30 del Mib30, ma non è previsto un numero fisso al suo interno. I “partecipanti” vengono selezionati in base al flottante (le quote di una società che non costituiscono partecipazioni di controllo e quindi sono disponibili e negoziabili in Borsa), alla liquidità e alla rappresentatività rispetto al settore di appartenenza, secondo la Global Industry Classification Standard (GICS), la struttura utilizzata per i calcoli dell’indice industriale statunitense Standard & Poor’s.
Tenendo conto della capitalizzazione, la terna della moda-lusso nell’S&P/Mib è condotta da Luxottica (6,58 miliardi di euro), seguita da Bulgari (2,46 miliardi) e Benetton (1,74 miliardi). In base alle performance di Borsa, il gioielliere romano guida il terzetto con un +12,39%. Il gruppo di Ponzano Veneto e il gigante dell’occhialeria segnano rispettivamente +5,8 e +4,48%.
e.f.
stats