Benetton Group presenta i risulati a nove mesi e propone Alessandro come vice chairman

Si attestano a 1,2 miliardi di euro le vendite consolidate di Benetton Group, contro gli 1,4 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. Come spiega il gruppo, sulla voce di bilancio pesa l’euro forte e la vendita della divisione "sports equipment".
L’utile della società guidata da Silvano Cassano si è portato a 100 milioni dai precedenti 77 e per la fine dell’esercizio dovrebbe attestarsi tra i 120 e i 125 milioni. L’indebitamento netto a nove mesi è sceso, inoltre, da 659 a 585 milioni di euro.
Nelle stime del management, l’abbigliamento casual (90% del fatturato globale) dovrebbe subire una flessione del 3,5% per la chiusura del 2004. I ricavi consolidati sono attesi a circa 1,7 miliardi di euro.
Con la presentazione dei risultati a nove mesi, il board ha proposto agli azionisti la nomina di un secondo vicepresidente del board of director. Si tratta di Alessandro Benetton, figlio di Luciano Benetton e attualmente consigliere e membro dell’Executive Commitee dell’azienda di famiglia.
e.f.
stats