Benetton: fatturato e utili trimestrali in crescita

Nel primo trimestre dell’anno Benetton Group ha realizzato ricavi netti di 457 milioni di euro, in progresso dell’1,8% (+1% a cambi costanti), mentre l’utile netto si è attestato a 20 milioni, avanzando dell’11,1%. +19%, a valute invariate, il turnover generato dai mercati emergenti (nella foto, l’autunno-inverno 2010/2011 di United Colors of Benetton).
Al termine dei primi tre mesi del 2010, inoltre, il gruppo ha registrato un ebitda di 62 milioni di euro (+24%) e un risultato operativo di 35 milioni (+40%). Il fatturato in ascesa del periodo gennaio-marzo, come riporta una nota della società di Ponzano, è da attribuirsi all’effetto combinato del mix di collezioni, caratterizzate da categorie merceologiche di maggior valore unitario, dalla crescita delle vendite negli store diretti e da un favorevole andamento dei cambi. A livello geografico, invece, i mercati consolidati hanno totalizzato un giro d’affari, a cambi costanti, in calo dell’1,5%, evidenziando una sostanziale tenuta dell’Italia e il rallentamento della Grecia e della Spagna, controbilanciato da un miglior andamento dell’Europa Continentale. Le aree emergenti hanno messo a segno un +19%, grazie alle performance di Russia, Cina, Messico e India: Benetton Group punta ora ai centri di minori dimensioni del Paese asiatico, dopo aver avviato insegne nelle principali città.
Al 31 marzo 2010 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 589 milioni di euro, 33 milioni in più rispetto a fine 2009. Sulla scia dei buoni risultati quarterly, il titolo del gruppo veneto, quotato a Piazza Affari, alla 16.15 segna +6,56% a 6,41 euro.
d.p.
stats